Corsi ed eventi ECM di fisioterapia e riabilitazione dei Disordini dell'Articolazione Temporomandibolare (DTM) e delle Disfunzioni Cranio Cervico Mandibolari (DCCM)

 

Benvenuto!

Se sei arrivato fin qui significa che sei interessato ad approfondire e a sviluppare la tua formazione in fisioterapia e riabilitazione dei Disordini dell'Articolazione Temporomandibolare (DTM) e delle Disfunzioni Cranio Cervico Mandibolari (DCCM).

 

Questa pagina fornisce un panorama completo sulla formazione ECM (Educazione Continua in Medicina) offerta ai fisioterapisti, agli specialisti in riabilitazione e ai medici dell'area riabilitativa interessati alla comprensione e allo sviluppo delle proprie conoscenze in fisioterapia e riabilitazione dei Disordini dell'Articolazione Temporomandibolare (DTM) e delle Disfunzioni Cranio Cervico Mandibolari (DCCM) attraverso i corsi di perfezionamento erogati in Italia e che vedono la responsabilità scientifica nella persona della Dr.ssa Valeria Ferrara, fisioterapista con laurea specialistica delle professioni sanitarie e della riabilitazione e docente al Master di Gnatologia Clinica dell'Università Sapienza di Roma. La docenza è affidata alla stessa Dr.ssa Ferrara congiuntamente al Dr. Andrea Fiorini, anch'egli fisioterapista con laurea specialistica delle professioni sanitarie e della riabilitazione e docente al Master di Gnatologia Clinica dell'Università Sapienza di Roma.

 

I disordini temporomandibolari (DTM) sono un disturbo di una o più delle strutture sopra citate capaci di causare forti dolori e gravi disabilità a chi ne è colpito: il dolore associato con il DTM può esprimersi clinicamente come dolore masticatorio o dolore temporomandibolare, è questo ad esempio il caso delle sinoviti, capsuliti o dell'osteoartrite. Il dolore temporomandibolare può anche essere associato a disfunzioni del sistema masticatorio come clicking, blocchi articolari e limitazione del movimento.

 

Il dolore facciale correlato al DTM si riscontra nel 4-12% della popolazione generale con un rapporto donne/uomini di due a uno, mentre soltanto l'1,4-7% ricerca il trattamento; segni e sintomi raggiungono un picco nella fascia di età compresa tra i 20 ed i 40 anni. La progressione verso il dolore intenso o cronico è rara ed è associata con maggiore disturbo psicologico; l'impatto sulla qualità di vita individuale e la funzione fisica è significativo quando si manifesta la cronicità. Il DTM disabilitante si traduce in una consistente perdita di giorni lavorativi ed è causa di costi elevati per il sistema sanitario.

 

I corsi offerti dalla Dr.ssa Valeria Ferrara e dal Dr. Andrea Fiorini sono stati accuratamente progettati per affrontare questi tutti questi temi e si prefiggono di mostrare quali sono i possibili quadri clinici che si possono presentare, l'importanza della collaborazione tra varie figure specialistiche quali fisioterapisti, odontoiatri, gnatologi, fisiatri, chirurghi maxillo facciali, otorinolaringoiatri e logopedisti ed il trattamento fisioterapico in fase acuta, sub-acuta e cronica, il tutto supportato da letteratura scientifica. Nelle oltre dieci ore riservate alle sessioni pratiche di ogni corso, vengono valutati e trattati i vari distretti del complesso cranio cervico mandibolare, nonché i disturbi della postura e le varie complicanze associate a queste disfunzioni attingendo dalle più attuali tecniche fisioterapiche, osteopatiche e manipolative, scegliendo le più adatte al trattamento di questa singolare disfunzione sempre più diffusa ed ancora poco conosciuta.

 

La pagina fornisce pertanto un calendario completo sui percorsi formativi in fisioterapia e riabilitazione dei Disordini dell'Articolazione Temporomandibolare (DTM) e delle Disfunzioni Cranio Cervico Mandibolari (DCCM) ed ospita tutti i corsi ECM che si terranno in Italia. Ogni genere di informazione può essere reperita cliccando sul link legato al corso di interesse mentre per informazioni e preiscrizioni, scrivere in ogni caso a info@phisiovit.it o chiamare lo 0761.970140 in orario d'ufficio (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00), mentre per consultare i programmi degli eventi cliccare sui link riportati di seguito: