AVVISO IMPORTANTE

Sede e date: Firenze, 9-10 novembre 2019
  • Accreditato da
  • Partner

Presentazione

La mano

 

La mano è il primo strumento del genere umano, nell'Homo Sapiens è anche un mezzo di espressione quando aiuta la parola o la sostituisce tramite il linguaggio dei segni. La mano è la porzione più distale dell'arto superiore: in essa si distinguono il polso, che media la continuità della mano con l'avambraccio, il metacarpo, che ne costituisce la porzione più ampia, e le dita, la cui flessione e opposizione sul metacarpo conferisce alla mano l'abilità prensile, tipica dei primati, ominidi compresi.

 

 

Il razionale

 

Questo corso, specifico sulla riabilitazione di polso e mano, è stato accuratamente progettato per affrontare il trattamento conservativo delle sempre più frequenti patologie infiammatorie tendinee, come il dito a scatto e la sindrome di De Quervain. Il costante e indispensabile utilizzo della mano, l'esigenza di trovare un giusto equilibrio fra le cure riabilitative e la necessità da parte del paziente di adoperarla, fanno si che questo distretto richieda la presenza di uno specialista.

 

 

La finalità

 

Preciso obiettivo di questo evento è quello di formare terapisti in grado di affrontare le patologie tendinee del distretto mano/polso e offrire un piano terapeutico di qualità, trovando soluzioni adeguate per il paziente in termini di riduzione del dolore e ripristino sia delle attività quotidiane che di quelle prestazionali sportive o più comunuemente lavorative e personali. Insieme ci approcceremo alle problematiche di questo comparto così complesso attraverso il ragionamento clinico e imparando a costruire gli splint statici, ulteriore strumento a disposizione del terapista. I tutori, o splint, sono ortesi con altissimo grado di personalizzazione che servono a:

 

• Immobilizzare le articolazioni o proteggerle

• Metterle a riposo in fase di infiammazione

• Promuoverne il corretto allineamento

• Stabilizzarle

• Sostituire la perdita della forza muscolare

• Correggere e prevenire le deformità

 

Vengono costruiti direttamente sulla mano del paziente con un materiale termoplastico leggero e traspirante, che si modella facilmente nell'acqua calda. Nelle patologie infiammatorie l'utilizzo del tutore è prevalentemente notturno e ciò permette il recupero senza limitare le attività di vita quotidiana.

 

 

Il corso

 

Questo evento si propone di fornire un panorama dei trattamenti fisioterapici, riabilitativi e conservativi delle patologie tendinee della mano, a cui segue una parte pratica di laboratorio dove ogni singolo partecipante apprende non solo gli esercizi e le più comuni tecniche riabilitative ma anche l'arte del confezionamento dei tutori. I contenuti del corso comprendono nozioni di anatomia, la conoscenza dei meccanismi patogenetici delle tendinopatie più frequenti della mano, le procedure di valutazione, le metodiche di trattamento mediante tecniche manuali, splinting, autotrattamento, taping, coban ed esercizio terapeutico.

 

 

Obiettivi

 

Al termine del corso il partecipante sarà in grado di:

 

• Eseguire un'appropriata valutazione del paziente con disfunzioni e patologie infiammatorie della mano, acute e croniche

• Formulare un piano di trattamento individualizzato per il paziente, tenendo conto delle sue attività sportive e/o lavorative

• Progettare e realizzare la progressione di tecniche manuali ed esercizi terapeutici personalizzati per le patologie e le disfunzioni tendinee della mano

• Applicare tecniche manuali, taping, coban e proporre procedure di autotrattamento per la modulazione del dolore e il ripristino della funzionalità della mano

• Costruire in autonomia splint statici in termoplastica per le patologie infiammatorie tendinee

Programma

Lingua

Italiano

Programma

Il corso, della durata di due giorni consecutivi (9-10 novembre "Riabilitazione di polso, mano e confezionamento tutori in termoplastica. Focus on: Apparato Tendineo"), è tenuto dalla Dr.ssa Livia Andreea Strugari, responsabile scientifica e docente, fisioterapista specializzata in riabilitazione di mano, polso e gomito con Master di I° livello in Chirurgia e Riabilitazione della Mano conseguito presso l'Università degli Studi di Milano. Gli orari andranno dalle 9.00 alle 18.00 il primo giorno e dalle 9.00 alle 17.00 il secondo giorno, con due pause caffè di quindici minuti alle 11.00 e alle 16.00 e una pausa pranzo di un'ora alle 13.00.

 

Sabato 9 novembre:

 

08.30 - 09.00: Registrazione dei partecipanti

09.00 - 09.30: Introduzione al corso

09.30 - 10.00: Anatomia della mano. Focus on: tendini

10.00 - 11.00: Principi di valutazione

11.00 - 11.15: Pausa Caffè

11.15 - 12.00: Tenovaginalite dei flessori e degli estensori. Il dito a scatto:

• Definizione

• Epidemiologia

• Eziopatogenesi

• Diagnosi

• Fattori di rischio

• Stadi

• Test

• Segni e sintomi

12.00 - 13.00: Trattamento fisioterapico, terapia occupazionale, esercizi riabilitativi, laboratorio taping e coban

13.00 - 14.00: Pausa Pranzo

14.00 - 14.30: Splinting:

• Principi

• Materiali

• Tipologie

14.30 - 15.00: Dimostrazione pratica confezionamento tutore in termoplastica

15.00 - 16.00: Laboratorio pratico confezionamento ortesi:

• Dito a scatto, dita lunghe e pollice (splint diurno e notturno)

16.00 - 16.15: Pausa Caffè

16.15 - 17.00: Dimostrazione pratica: splinting tenovaginalite dei flessori

17.00 - 18.00: Laboratorio pratico dei discenti guidato dalla docente

 

Domenica 10 novembre:

 

09.00 - 10.00: Epicondilite ed Epitrocleite:

• Definizione

• Epidemiologia

• Eziopatogenesi

• Diagnosi

• Diagnosi differenziale

• Fattori di rischio

• Test

• Segni e sintomi

10.00 - 11.00: La sindrome da intersezione e la tenosinovite stenosante di De Quervain:

• Definizione

• Epidemiologia

• Eziopatogenesi

• Diagnosi

• Diagnosi differenziale

• Fattori di rischio

• Test

• Segni e sintomi

11.00 - 11.15: Pausa Caffè

11.15 - 12.15: Trattamento conservativo, terapia occupazionale, esercizi

12.15 - 13.00: Laboratorio pratico dei discenti guidato dalla docente: kinesio tape, coban, tecniche manuali esercizio terapeutico, propriocezione, terapia occupazionale

13.00 - 14.00: Pausa Pranzo

14.00 - 15.00: Dimostrazione pratica confezionamento ortesi: sindrome di De Quervain

15.00 - 16.00: Laboratorio pratico dei discenti guidato dalla docente

16.00 - 16.15: Pausa Caffè

16.15 - 17.00: Dibattito conclusivo, domande e risposte, valutazione finale ECM e consegna dei diplomi

Informazioni

Obiettivo formativo

1 - Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell'evidence based practice (EBM - EBN - EBP)

Informazioni

Costi

 

Il costo del corso è di €450. Nel costo del corso sono inclusi sia gli ausili necessari al corso per l'addestramento di ogni partecipante, che le dispense specificatamente progettate per i discenti stessi a cura della Dr.ssa Livia Andreea Strugari, che i crediti ECM previsti. In particolare nelle dotazioni che saranno utilizzate nei laboratori didattici contenuti in questo corso, sono previste:

 

Dotazioni fisse

 

• Pistola termica

• Vasca termostatata

• Pinze in acciaio

• Rivettatrice

• N°1 Velcro maschio adesivo h25mm x 25metri

• N°1 Velcro femmina non adesivo h50mm x 25metri  

• N°1 imbottitura fine azzurrina

• Elastici del tipo Theraband

• Asciugamani e telini monouso

 

Dotazioni variabili

 

• Forbici

• Kinesiology Tape

• Termoplastica vari colori 2mm di spessore 450mm x 600mm

• Rotoli di Coban

 

 

Sconti ed offerte attive

 

• Il costo del corso per i possessori della PhisioVIP Card è scontato del 5% ed è quindi di €427,5‬.

 

 

Modalità di pagamento

 

E' possibile saldare l'importo per intero più €2 di marca da bollo tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal, oppure rateizzandolo in questo modo: €150 all'atto dell'iscrizione più €2 di marca da bollo ed il resto della quota entro e non oltre 10 giorni prima dell'inizio dell'evento.

 

 

Abbinamento con altri corsi

 

Questo corso fa parte del PACCHETTO PROMO - Esperto in Riabilitazione di Mano, Polso e Splint (Docente: L. A. Strugari) - Edizione di Firenze, 9-10 novembre 2019, 21-22 dicembre 2019, 18-19 gennaio 2020 e 15-16 febbraio 2020, CLICCA QUI per avere maggiori informazioni.

 

 

Punteggio PhisioVIP Card

 

Questo corso dà diritto a maturare 20,6 punti sulla PhisioVIP Card

 

 

Indicazioni per il pernottamento

 

In questa lista è possibile trovare un elenco consigliato di hotel e bed and breakfast situati nelle immediate vicinanze della sede del corso ove è possibile soggiornare raggiungendo facilmente la struttura in cui si svolge il corso stesso: clicca qui per consultarla. Si ricorda che prima di effettuare prenotazioni per spostamenti e pernotti, è molto importante attendere la mail di attivazione del corso oppure chiedere conferma del corso stesso direttamente alla segreteria organizzativa tramite telefono allo 0761.221482 o e-mail ad info@phisiovit.it: in nessun caso PhisioVit Srl si assume l'onere di spese fatte dal discente per prenotazioni alberghiere o per spostamenti.

Metodi di insegnamento

Esposizione teorica frontale con sessioni pratiche di apprendimento guidato

Procedure di valutazione

Verifica dell'apprendimento dei partecipanti con un esame pratico

Prerequisiti cognitivi

Laurea o studenti dei corsi di laurea delle categorie destinatarie del corso

Responsabili

Responsabile Scientifico

  • Dott.ssa Livia Andreea Strugari
    Fisioterapista con Master di I° livello in Chirurgia e Riabilitazione della Mano
    Scarica il curriculum

Docente

  • Dott.ssa Livia Andreea Strugari
    Fisioterapista con Master di I° livello in Chirurgia e Riabilitazione della Mano
    Scarica il curriculum

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Allergologia ed immunologia clinica
  • Anatomia patologica
  • Anestesia e rianimazione
  • Angiologia
  • Audiologia e foniatria
  • Biochimica clinica
  • Cardiochirurgia
  • Cardiologia
  • Chirurgia Generale
  • Chirurgia Maxillo-facciale
  • Chirurgia pediatrica
  • Chirurgia plastica e ricostruttiva
  • Chirurgia toracica
  • Chirurgia vascolare
  • Continuita assistenziale
  • Cure Palliative
  • Dermatologia e venereologia
  • Direzione medica di presidio ospedaliero
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Epidemiologia
  • Farmacologia e tossicologia clinica
  • Gastroenterologia
  • Genetica medica
  • Geriatria
  • Ginecologia e ostetricia
  • Igiene degli alimenti e della nutrizione
  • Igiene, epidemiologia e sanita pubblica
  • Laboratorio di genetica medica
  • Malattie dell'apparato respiratorio
  • Malattie Infettive
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina aereonautica e spaziale
  • Medicina del lav. e sicurez. degli amb. di lav.
  • Medicina dello sport
  • Medicina di comunita'
  • Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Medicina legale
  • Medicina nucleare
  • Medicina subacquea e iperbarica
  • Medicina termale
  • Medicina trasfusionale
  • Microbiologia e virologia
  • Nefrologia
  • Neonatologia
  • Neurochirurgia
  • Neurofisiopatologia
  • Neurologia
  • Neuropsichiatria infantile
  • Neuroradiologia
  • Oftalmologia
  • Oncologia
  • Organizzazione dei servizi sanitari di base
  • Ortopedia e traumatologia
  • Otorinolaringoiatria
  • Patologia clinica
  • Pediatria
  • Pediatria (pediatri di libera scelta)
  • Privo di specializzazione
  • Psichiatria
  • Psicoterapia
  • Radiodiagnostica
  • Radioterapia
  • Reumatologia
  • Scienza dell'alimentazione e dietetica
  • Urologia

Fisioterapista

  • Fisioterapista

Infermiere

  • Infermiere

Infermiere pediatrico

  • Infermiere pediatrico

Terapista della neuro e psicomot. dell'eta ev.

  • Terapista della neuro e psicomot. dell'eta ev.

Terapista occupazionale

  • Terapista occupazionale

Studentessa/e universitaria/o

  • Studentessa/e universitaria/o
leggi tutto leggi meno

Allegati

Localizzazione

  • Date: 9-10 novembre 2019
  • CSF Montedomini "Il Fuligno"
  • Via Faenza 48, 50123 Firenze (FI)
  • Tel. 0761.221482 - Fax. 0761.221482
  • Visualizza sulla mappa

Si consiglia ai partecipanti di indossare un abbigliamento comodo al fine di poter eseguire non solo le tecniche e gli esercizi mostrati dalla docente, ma anche per facilitare le prove pratiche di splinting e confezionamento tutori.